Crea sito

Era dell’Acquario

Era dell’Acquario

L’Era dell’Acquario porterà grandi sconvolgimenti che faranno comprendere agli esseri umani la realtà del mondo spirituale e delle leggi che lo reggono.

La nuova vita che nascerà da tali sconvolgimenti, supererà qualunque immaginazione in quanto a bellezza, splendore e armonia.

Tutte le creature sparse nel mondo, che lavorano in segreto alla realizzazione del Regno di Dio, si ritroveranno per agire, e le fortezze dell’ignoranza, del materialismo e del dispotismo crolleranno. Vi dico questo, e sarà così: niente potrà impedire l’arrivo della nuova epoca: l’Età d’Oro”.
Omraam Mikhael Aıvanhov

L’Era dell’Aquario è uno dei dodici periodi in cui alcune credenze esoteriche dividono la storia dell’umanità. Tra i suoi vari teorici, il fondatore dell’antroposofia Rudolf Steiner è stato uno dei primi ad averne delineato le caratteristiche.

Ogni era astrologica ha la durata approssimativa di 2160 anni; l’insieme delle dodici ere al completo è detto anno platonico, ed è di circa 25.920 anni. Diversamente dall’astrologia tradizionale, dove il primo segno zodiacale è l’Ariete, il secondo il Toro, ecc., le ere astrologiche sono calcolate al contrario, quindi all’era dell’Ariete segue quella dei Pesci, poi quella dell’Acquario, del Capricorno e via dicendo, procedendo a ritroso.

Ogni Era si caratterizza per alcune qualità specifiche.
A contraddistinguere l’attuale (o imminente) Era dell’Acquario sono spirito di solidarietà, nuove tecnologie, umanitarismo, apertura mentale, fallimento di sistemi obsoleti e ingiusti, propensione per la medicina alternativa e le discipline spirituali, meditazione, ricerca interiore, saggezza, consapevolezza, desiderio di libertà.

Tutte caratteristiche che rappresentano un notevole passo avanti rispetto all’Era dei Pesci, votata invece alla conoscenza di tipo mentale/razionale.

Ogni Era richiede necessariamente un cambiamento nei singoli individui, oltre che nella società in generale. E questa dell’Acquario, nello specifico, ci invita a una maggiore flessibilità, sia sul piano mentale che fisico ed emotivo.

Difatti è fondamentale aprirsi al cambiamento, adattarvisi con un atteggiamento morbido e accogliente, per poter procedere di pari passo con l’evoluzione.

L’intelletto che nell’Era dei Pesci ha preso il sopravvento, deve venire a patti con l’intuito. Tutto questo ha ripercussioni notevoli sulle aspettative e sui desideri dei singoli individui.

Non a caso i ritmi troppo frenetici e il materialismo esasperato iniziano a starci stretti, inducendoci a cercare alternative di vita più spirituali. Ed ecco perché fioriscono movimenti new age e un sempre più diffuso interesse per pratiche spirituali un tempo sconosciute.

L’Era dell’Acquario, sintonizzata sull’amore e sul rispetto di tutte le forme di vita, è anche una fase orientata all’ecologia. Ciò dipende da una nuova consapevolezza che ci aiuta a percepirci parte del Tutto. Ma è anche una fase in cui le informazioni, di tutti i tipi, circolano ovunque, velocemente.

Le sfide che siamo chiamati ad affrontare non riguardano grandi epidemie come nell’Era precedente, che ci invitavano a trovare soluzioni pratiche per debellarle (la conoscenza), bensì disturbi prettamente psicologici e spirituali difficilmente risolvibili con la medicina tradizionale.
Disturbi che richiedono un approccio alternativo, che rintracci la fonte del problema anziché limitarsi a guarire i sintomi.

Fantasie new age o verità?
Al momento non è dato a sapersi, sta di fatto che l’Era dell’Acquario, per come è stata descritta da numerosi esoteristi e ricercatori spirituali, fra cui Rudolf Steiner, Yogi Bhajan, Omraam Mikhael Aıvanhov, riflette molti degli aspetti che contraddistinguono la società odierna, a partire dal desiderio di un risveglio interiore profondo, che trascenda la dimensione puramente mentale.

Era dell'Acquario

E per concludere “in saggezza”, ecco una citazione di Yogi Bhajan a proposito dell’Era dell’Acquario:

“Non abbiamo bisogno di nuove scelte. Siamo inondati di scelte. Abbiamo bisogno di una elevata capacità di fare scelte.

Non abbiamo bisogno di ulteriori informazioni. Abbiamo bisogno della saggezza di utilizzare tutte le informazioni.

Non abbiamo bisogno di un’altra religione. Abbiamo bisogno dell’esperienza di un Dharma (percorso spirituale) che crei l’allenamento spirituale per agire credibilmente sulle nostre convinzioni.

Fonti
www.eticamente.net 
www.astrologiadinamica.htm