Crea sito

Scorpione – Plutone

ASTROLOGIA
Scorpione - Plutone

Plutone per i latini, Ade per i greci è signore dello Scorpione, degli abissi , del Tartaro, dei morti e dei sotterranei.

Cupo, chiuso e abissalmente ricco, Plutone è Signore della casa ottava.

Sovrintende ai processi sotterranei della vita e della morte, della decomposizione, della trasformazione e della rinascita.

E’ signore di tutto ciò che è occulto e segreto, di ciò che muta e trasforma, quindi anche dei processi psichici, dell’analisi come processo di trasformazione, della magia e dell’esoterismo, ma anche della libido più profonda, dell’inconscio insondabile, delle pulsioni più segrete ed incontrollabili.

Lontano dalla mistica di Nettuno è signore della carne e del sangue, della passione e del sesso. Ossessivo come un desiderio insaziabile ed insaziato, che quando non è sesso è potere, è ricchezza, è lavoro.

E’ sete , è desiderio, è ricchezza. Tesori materiali o psichici. E’ signore dei sogni , è ambizione di realizzazione, è tutto ciò che è coperto , oscurato o segreto. E’ carisma, per chi lo possiede in un punto focale del proprio tema astrale, è passione incontrollata, a volte incontrollabile, a volte passione di vita, a volte passione di morte.

Plutone è passione e trasformazione, rigenerazione, morte e rinascita.
Violento della violenza di Marte, non ne condivide la franchezza ne la goffaggine, ma opera utilizzando il buio ed il silenzio, il nero e l’occultamento.

Custode dei sotterranei infernali e dei suoi mostri , agita nel mondo di sopra, il mondo diurno , del sole, dell’io conscio, gli spettri di tutta quella parte di inconscio censurata e rimossa, perché socialmente inaccettabile.

Li evoca e li agita: il panico, il buio, gli impulsi sfrenati ed irrazionali, li domina e li utilizza per i suoi fini, erotici, o di conoscenza o di potere. Poi se ne torna a casa sua con le sue prede: siano una Kore, o una Euridice, o una Psiche.

Sta allora a Demetra la Madre di vita, ad Eracle, l’eroe dalla forza intelligente, ad Orfeo, artista creatore di bellezza, all’analista, cominciare un cammino di sapienza e trasformazione, perdendosi per i territori sconfinati dell’ade, o potremmo dire dell’inconscio per riportare a casa chi si è perso o è stato rapito.

Ma quando Kore tornerà nel mondo superiore, diurno e solare non sarà più tale, non sarà più l’anima innocente, a tornare sarà la Signora Persefone, che nell’unione con lo sposo divino ne ha acquisito almeno in parte i poteri e la conoscenza. Non tornerà la fanciulla ma la maga, colei che conosce i nomi ed è capace di trasformare la realtà.

PARTI DEL CORPO: Organi genitali,reni, fegato, narici, fiele, sistema genito-urinario, sistema nervoso encefalico e cerebro-spinale, organi della testa e ghiandole vascolari sanguigne
MALATTIE: Malattie veneree febbri terzane, epidemie, emicranie, foruncoli, pustole, frenesie, flussi di sangue, itterizia, nefrite, dissenteria, infiammazioni, lesioni
TEMPERAMENTO: muscolare
UMORI: umori collerici
COLORI: rosso viola
METALLI: ferro, antimonio, magnete
GEMME: rubino, sanguigna, granata, corniola, diamante , magnete, diaspro ametista
PIANTE: aloe, anemone, peonia, ginestra, ranuncolo,
rabarbaro, crespino, fucsia, luppolo, tabacco, aglio, euforbio, navone, rapa, cardo, ortica, cipolla, scalogno, porro, senape, corniolo
PROFUMI: sandalo, cipresso, aloe
INFLUENZE FISIOLOGICHE: bile
QUALITA’: spirito forte

FISIOPATOLOGIA: Organi genitali esterni maschili, vescicola biliare, orecchio sinistro, forza muscolare, fisiologia di azione e reazione, espansione e contrazione dei muscoli, delle viscere, peristaltismo, diastole, sistole, respiro, antagonismo vago – simpatico, sistema immunitario, vago motricità, regolazione termica, reazioni automedicatrici all’intossicazione umorale, ,reazioni alle sollecitazioni terapeutiche, febbre, sudore, diarrea, eruzioni, ruolo dinamogeno degli ormoni, timo tiroide ipofisi, surrenale, desiderio sessuale, mestruazioni, ( bile, reni, muscoli, genitali) anemia, cefalea congestive, congestione oculare, emorragie, epistassi ,miocardite, palpitazioni, reumatismi, lombaggini turbe la genito urinario, incontinenza di urina, nefrite, amenorrea, dismenorrea, impotenza, afrodisia, riflessi automatici di autodifesa Elemento Acqua.

PLUTONE

POTREBBE INTERESSARTI
Mitologia greca
Simbologia: lo scorpione

a cura di Cristina Tartaglino

 

 

Ti potrebbe interessare anche...