Crea sito

Sogni: Archetipi e inconscio

LA STANZA BUIA
La stanza buia

Per molti il subconsciente è una “stanza buia” che brulica di sentimenti che non si vogliono affrontare.

Molti terapeuti sostengono che il motivo principale per cui non riusciamo a gestire le questioni emotive è che non abbiamo il coraggio di entrare nella “stanza buia” senza avere il controllo della situazione, ma c’è da chiedersi come ciò sia possibile dal momento che le emozioni non si possono “fare” o fabbricare, ci si può solo fare trasportare da queste.

Ecco allora il dilemma delle esistenze in cui l’esigenza di controllo è cronica: tutto ciò che esula dalla sorveglianza dei Se’ primari e della coscienza, ci rende ansiosi e paurosi e quindi tendiamo ad affidarci alla mente, con l’illusione di di essere padroni delle nostre azioni.

Il sospetto di poterci perdere, di divenire incoscienti o non essere più quelli che pensiamo di essere, ci impedisce di aprirci ad una vita realmente completa ed in equilibrio fra i vari aspetti dell’essere.

I sogni allora ci vengono incontro a mostrarci le situazioni che fuggiamo nella realtà, i rapporti conflittuali, a confrontarci con ciò che ci spaventa e con l’espressione del mondo emotivo e sotterraneo che spesso solo sfioriamo, o a cui voltiamo le spalle relegandolo al più vasto territorio dell’ Ombra.

Ognuno di noi elabora la sua personale strategia per fare i conti con le emozioni ed il mondo sommerso dell’inconscio e del sogno: intuito, sensazioni, sensi, pensiero o una particolare combinazione di questi elementi.

Rispondere a queste domande darà un’indicazione sull’ atteggiamento generale di fronte alla “stanza buia” delle emozioni.

1) Vai dove ti portano le emozioni?
2) Pensi di dover controllare alcune emozioni?
3) Nella tua vita lasci grande spazio alle emozioni?
4) Pensi che sia pericoloso perdere il controllo?
5) Credi che potresti perderti se ti innamorassi di qualcuno?
6) Pensi che discutere di emozioni non sia altro che indulgenza verso se stessi?
7) Ti fai molto influenzare dalle emozioni che senti nei tuoi sogni?
8) Hai bisogno di mantenere una certa indipendenza all’interno di una relazione?
9) Ritieni importante comprendere ed esprimere sempre le tue emozioni?
10) Credi che lasciarsi travolgere da emozioni inconsce sia l’anticamera della pazzia?
11) Senti che dovresti fidarti delle tue emozioni?
12) Non trovi nulla di strano nella locuzione “fare all’amore”?

Se hai risposto SI’ a 4 o più domande dispari sei aperto alle emozioni e generalmente fiducioso.

Se hai risposto SI’ a 4 o più domande pari, presumibilmente tieni a distanza i tuoi sentimenti.

Nessuna delle tue tendenze è giusta o sbagliata, esse indicano semplicemente la tua particolare strategia.

Il campanello d’allarme dovrebbe suonare solo quando un atteggiamento diviene eccessivamente rigido ed inflessibile.

a cura di Marzia Mazzavillani

 

Ti potrebbe interessare anche...