Vergine Estia

ASTROLOGIA

Vergine

Estia si può senza dubbio ritenere la controparte femminile di Mercurio, signore della Vergine.

Estia, la Vergine, signora del focolare, della casa, richiama i più antichi culti femminili, protettrice della natura e delle messi, signora che presiede alla conservazione del cibo e del vestiario, di tutto ciò che è raccolto e conservato con cura.

Ordine , precisione, sicurezza e calma, discernimento: dividere il buono dal cattivo.

Le compete la cura del fuoco, sovrintende ai processi di cottura, alla scelta ed alla preparazione del cibo. Conosce le erbe medicinali, regola il cicli della vita domestica.

E’ vergine e sola, signora della casa, non appartiene ad alcuno, né dio , né uomo, è indipendente ed autosufficiente, razionale. Cura la casa e le cose per sé sola.

Ordine, pulizia, cibo sano, buona cucina, cura del corpo e pace dello spirito.
Le piccole gioie quotidiane, le piccole soddisfazioni, piccole ma indispensabili.
Cura del corpo e dell’anima.

Pace e solitudine, calma concentrazione, prendere piacere di sé e del proprio lavoro. Il lavoro ben fatto, accurato: filatura, tessitura, colori, disegni. La creatività ad uso pratico, l’artigianato. Nulla viene fatto senza uno scopo, ogni gesto è preciso e diretto, finalizzato.

E’ Signora del risparmio, inteso come conservazione delle risorse. Nulla deve essere sprecato. Contabile della casa, conosce l’esatto numero di mele nella dispensa, i fiaschi della cantina, i sacchi di farina. Cura le scorte di semi per la primavera che viene , onde evitare la fame, cupo spettro delle civiltà contadine.

E’ la zia nubile, che tiene le chiavi ed amministra i beni della famiglia, a volte un po’ tocca, ma sempre sapiente ed avveduta, c’è sempre per tutti, ascolta tutti, si fa trovare, ma rimane sempre una in se stessa.

E’ sua , si appartiene e non si fa appartenere, sembra ignorare le emozioni, il tumulto del sensi ed i tormenti dell’anima. Ha una saggezza spicciola, a volte asettica, quasi impermeabile, incarnazione del buon senso , della sana razionalità, della “sapienza della terra”, sa sempre cosa fare.
E’ fredda, serena ed affidabile, ignora la voce del cuore, immolato sull’altare della ragione. Non le si conoscono scandali od amori, rifugge le gioie ed i dolori della maternità. E’ avvenente, curata ed in buona salute, longeva e giovanile nell’aspetto. Vive per se e se lo fa bastare.

VIRGO : Mercurio – Plesso solare del Grande Uomo Cosmico – assimilazione e distribuzione – maternità

Parti del corpo: Ventre , intestini , viscere , muscoli
Malattie: Del ventre ,intestino ,dissenterie coliche e costipazioni

PIANTE : Nepitelia, melo, valeriana, gelsomino, indivia, miglio, cicoria, caprifoglio, frumento, orzo, quercia , segale
MINERALI : Smeraldo, diaspro, silice
COLORI : Grigio
PROFUMI: Sandalo
ATTIVITA’ UMANE : Castità e castrazione
QUALITA’: Freddo secco
TEMPERAMENTO : nervoso neurotonico intrigato atrabilismo nervoso )
PIANETI IN DOMICILIO : Mercurio
ELEMENTO : Terra
DOMINIO FISIOLOGICO : Atrabile
CASA VI: Fisico ( intestino – seconda porta delle vie digestive) infermità, malattie, salute, igiene, zii
ANATOMIA E FISIOLOGIA: tessuti ed organi degli scambi umorali e nervosi, membrane, mucose, intestini, sistema nervoso sensitivo –motore ,turbamenti e problemi degli stessi, anomalie, permanenti o accidentali, sclerosi delle mucose, enterite, appendicite, linfanite, intossicazioni, autointossicazioni, ipersensibilità derivante, dolori ossei profondi.

Precedente Triora: il paese stregato Successivo Plutone